LAVAGGIO E ASCIUGATURA

Andare in basso

LAVAGGIO E ASCIUGATURA

Messaggio Da Admin il Mar Dic 06, 2016 5:49 pm

Lavare correttamente l’auto è importante non solo per evitare la formazione di segni sulla carrozzeria (swirls), ma anche per eliminare le sostanze inquinanti che si depositano sulla vernice. Il ciclo di lavaggio va adeguato in base allo stato dell’auto. Se si presenta molto sporca è opportuno effettuare un buon prelavaggio con dei prodotti sgrassanti. Se invece l’auto presenta uno sporco leggero ed è stata protetta con cera, sarà sufficiente effettuare un lavaggio più leggero che preservi la protezione appunto della cera.

FASE 1 - Prelavaggio:

Possiamo effettuare tale operazioni in diversi modi:

- con pistola “foam gun” collegata all’idropulitrice, questo tipo di pistola è in grado di creare una schiuma densissima e deve essere caricata diluendo (in dosi da calcolare) di acqua e shampoo specifico. Una volta ricoperta l'auto la lasciate agire per qualche minuto in modo da far ammorbidire e sollevare parte dello sporco, poi risciacquate con l’aiuto del getto dell’idropulitrice.

- con pistola "foam master" collegata direttamente ad un tubo di gomma, caricata con shampoo e acqua. Non avrà lo stesso getto che potete avere con l'aiuto dell'idropulitrice, ma vi sarà di grande aiuto!

- con "pompa sprayer"

- presso un autolavaggio self service dotato di lance ad alta pressione, qualora non ci fossero altre soluzioni.

- in caso l'auto non fosse molto sporca, potete bagnarla per rimuovere il grosso della polvere.



FASE 2 – Lavaggio:

Per il lavaggio vi occorrono due secchi. Un secchio con acqua e shampoo e un secchio con sola acqua, per risciacquare la spugna o guanto. Sul fondo del secchio inserire la grit guard, si tratta di una griglia in plastica che fa staccare lo sporco e i sassolini raccolti dalla spugna, lasciandoli posare sul fondo del secchio, evitando quindi di graffiare l’auto.

La spugna o il guanto dovranno essere in microfibra o in lana, di alta qualità, utilizzate sempre due spugne una per la parte alta e una per la parte bassa, solitamente più sporca (sottoporta, paraurti, ecc..)  

Partite sempre dalla parte più alta dell’auto (tetto). Prendete la spugna/guanto e immergetela nel secchio dello shampoo, iniziate a strofinarla delicatamente su un pannello della carrozzeria, ed a intervalli regolari risciacquate la spugna nell’apposito secchio strofinandola sulla grit guard. Procedete lavorando su un pannello alla volta, fino a completare l’auto. Se necessario tenete l’auto bagnata in modo da non far asciugare lo shampoo. Al termine del lavaggio risciacquate l’auto con acqua corrente.

FASE 3 – Asciugatura:

È importante asciugare bene l’auto per evitare la formazione di macchie di calcare, brutte a vedersi e di difficile eliminazione. Per l’asciugatura utilizzate un panno in microfibra e non la pelle di daino che non è delicata e crea facilmente segni. Stendete il panno su un pannello (es. tetto) e tamponate con le mani in modo da far assorbire l’acqua, quindi prendete il panno e spostatelo su un’altra zona da asciugare. Evitate di strofinare per quanto possibile. Per rifinire l’asciugatura, nel caso rimanessero delle macchie, utilizzate un Quick Detailer sulla zona interessata e lavorate il prodotto con un panno in microfibra pulito e asciutto (non usate lo stesso panno dell’asciugatura).
Il compressore d’aria vi può tornare utile per eliminare l’acqua dagli interstizi e dalle guarnizioni, evitando che una volta in marcia, le goccioline d’acqua macchino la carrozzeria.
Al termine del lavaggio lavare e risciacquare sempre i panni e le spugne. Per togliere le macchie dai panni o dalle spugne utilizzate solo la classica saponetta di Marsiglia, o detergenti specifici, risciacquate e lasciate asciugare all’ombra.



FASE 4 – Pulizia vetri:

I cristalli e il parabrezza devono essere puliti con un buon detergente per vetri, sia esternamente che internamente. I prodotti specifici per auto garantiscono una buona idrorepellenza e vanno usati con panni in microfibra adatti allo scopo, in modo da non causare aloni.
Piegate il panno in 4, spruzzate una piccola quantità di detergente sul panno e passatelo sul vetro facendo movimenti lineari. Se necessario girate il panno sul lato asciutto per asciugare e per rifinire la pulizia del vetro.

avatar
Admin
Admin

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 06.12.16
Età : 34
Località : Roma

Visualizza il profilo http://www.car-care.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum